Navigation Menu+

Come prepararsi alla tintarella in 5 mosse

Posted on 23 Feb, 2014 by in Abbronzatura | 0 comments

Se i più dovranno aspettare ancora un po’ per una vacanza vera e propria, queste giornate calde e assolate invogliano a iniziare a passare perlomeno qualche weekend sulla spiaggia. E’ necessario quindi preparare la pelle ai primi bagni di sole, soprattutto se concentrati in diverse ore di fila. Naturalmente i soggetti che devono prestare maggiore attenzione alle prime sedute in spiaggia sono le appartenenti al fototipo chiaro, maggiormente soggetti a scottature e insolazioni; va però detto che anche chi ha una carnagione più scura, alle prime uscite in spiaggia dopo l’inverno deve proteggersi in modo adeguato.

1) ESFOLIARE

Il primo passo per preparare la pelle al fine di ottenere un’abbronzatura lucente e uniforme è eliminare le impurità  e le cellule morte dal viso e dal corpo. E’ importante scegliere uno scrub specifico per il proprio tipo di pelle, per non rischiare irritazioni e arrossamenti e usare due prodotti diversi per il viso e per il corpo. Per quanto riguarda saponi e bagnoschiuma, è opportuno scegliere in questo periodo dell’anno delle formule delicate o, ancor meglio, idratanti – come gli oli da bagno – per evitare di disidratare eccessivamente l’epidermide.

2) PURIFICARE

La pelle deve risultare il più possibile morbida e levigata. Quindi, se durante l’anno si è trascurato di utilizzare, a frequenza settimanale, una maschera specifica per il viso, è giunto il momento di rimediare. Per le pelli grasse si potrà  optare per la classica maschera all’argilla, che aiuta a contrastare il sebo in eccesso e previene la comparsa di brufoli e punti neri. Per le pelli secche invece dovrà  essere scelta una maschera idratante e rivitalizzante, che aiuta ad illuminare un colorito spento ed eliminare le screpolature. Se la pelle del viso e del corpo presenta dei nei sporgenti o fastidiosi, prima di esporsi al sole è necessario prenotare una visita dal dermatologo ed, eventualmente, procedere con l’asportazione.

3) IDRATARE

Una buona crema idratante è indispensabile per rendere la pelle morbida ed elastica in vista della dura prova a cui verrà  sottoposta. Il sole e l’acqua salata provocano secchezza e disidratazione, e concorrono al formarsi delle rughe. E’ importante quindi mettersi d’impegno e applicare un idratante ogni sera,massaggiando accuratamente la pelle del viso e del corpo fino al completo assorbimento. Bisogna inoltre tenere presente che anche i capelli soffriranno l’esposizione al sole, al vento, all’acqua salata e ai lavaggi frequenti; perciò è bene utilizzare, in queste ultime settimane, uno shampoo delicato e idratante, e soprattutto applicare almeno una volta alla settimana una maschera nutriente su tutto il cuoio capelluto.

4) MANGIARE “GIUSTO”

Anche l’alimentazione è importante in vista della prima prova costume, e non solo per le diete in extremis alle quali molte di noi si sottopongono in queste ultime settimane con la speranza di presentarsi sulla spiaggia senza chili in eccesso. Per una buona abbronzatura è importante non il “quanto” ma il “cosa”: nella fattispecie frutta, verdura e legumi. Vanno privilegiati tutti quegli alimenti che rafforzano le difese dell’organismo e riducono l’impatto con il primo sole; a questo scopo è utile bene molta acqua. Altro tipo di alimenti da privilegiare sono cibi e bevande dalle qualità  drenanti, dei quali uno dei più noti ed efficaci è il the verde: oltre a costituire un valido aiuto contro la cellulite, aiuta a riattivare la circolazione che può essere pregiudicata dalle alte temperature.

Fonte: cordelia.it

Submit a Comment